MARZO 2009

 

 

 

Giovedì 26 marzo al Teatro Donizetti di Bergamo è andato in scena, con la regia di Domenico Liggeri e la produzione di The Ex Novo, Insieme per Pangea, spettacolo di solidarietà che ha visto come protagonisti Vanessa Incontrada e Giorgio Panariello: pensata come opera fluida e composita, ha visto alternarsi musica e poesia, comicità e arte fotografica, reading e cinema d’animazione, espressioni tutte riunite in unico variegato racconto, imperniato sulla condizione femminile e sul rapporto uomo-donna, con echi di cultura indiana. Altri protagonisti sul palco: Francesco Facchinetti, la Jazz Company, le cantanti Paola Folli e AmbraMarie Facchetti, l’attrice comica Alessandra Ierse e per la lettura delle poesie Kiran Di Pace.

 

 

 

Ogni canzone ha permesso di raccontare la storia forte e problematica tutta al femminile della sua interprete (tra cui Aretha Franklin, Janis Joplin e Gloria Estefan), così come è accaduto pure con le liriche della grande poetessa indiana Imtiaz Dharker, mentre tutte le artiste in scena si scambiavano i ruoli, per esempio con le cantanti impegnate anche nel ruolo di attrici brillanti. Si è trattato di una serata speciale di solidarietà a favore del progetto Percorsi di autonomia per le donne di Koppal, promossa dalla Fondazione Pangea Onlus, un’organizzazione no profit che dal 2002 lavora per favorire condizioni di sviluppo economico e sociale delle Donne e delle loro famiglie (www.pangeaonlus.org).

 

 

 

Scritto da Domenico Liggeri, con la collaborazione di Aliuscia Del Barba, Massimo Perego, Giuseppe Della Misericordia, Brian Pallas e Kiran Di Pace.
Prodotto da Maurizio Capelli per The Ex Novo.
Sviluppo e Organizzazione: Susanna Zanardi e Samuel Palacio Lama.
In produzione: Gianluca Cerruti, Yuri Battistin, Valentina Laurora, Marco Moncalvo e Marianna Pasta.

 

 


GENNAIO/MARZO 2009

 

 

 

Con una speciale anteprima lunedì 9 febbraio 2009 è arrivato al Teatro Derby di Milano l’opera aperta CabaRE’, per sette settimane seguitissimo appuntamento con la comicità dove coralità e verità si sono unite all’insegna della battuta. Uno spettacolo ideato da Domenico Liggeri che ne ha curato anche la regia.

 

 

 

 

Oltre una decina di comici tutti in scena, pronti a esibirsi e dialogare con l’ospite della serata, un re della risata del quale hanno cercato di scoprire i trucchi e i segreti del successo, indagandone la vita e l’arte comica.
Ostaggi della banda di CabaRE’, amichevolmente obbligati ad assistere ai numeri dei nuovi comici per un incontro/scontro sul palco-ring del tempio milanese della comicità, sono stati i cabarettisti Paolo Migone, Raul Cremona, Franco Neri, Giuseppe Giacobazzi, Sergio Sgrilli, Alberto Patrucco e l’imitatrice Gabriella Germani.

 

 

 

Un’opera teatrale comica che ha voluto essere innovativa nella sua semplicità, prefiggendosi di superare il meccanismo rigido degli show con stand up e continui “ecco a voi…”, nonché il concetto di rappresentazione in cui bisogna far finta che un personaggio sia vero. Sulla scena non c’è stata più differenza tra persona e personaggio, perché gli artisti sono stati dichiaratamente loro stessi ed è stato esplicito il loro interpretare un ruolo, tanto che si truccavano in scena.
Teatro-verità, di pura comicità, con artisti della risata che hanno avuto il coraggio di mettersi in gioco, portando in scena ciò che sono veramente, legati da intrecciate trame narrative, momenti coreografici, improvvisazione continua e concreto coinvolgimento del pubblico, abbattendo continuamente la quarta parete.
In questo modo abbiamo rappresentato la complessa, ricca, sfaccettata personalità del comedian, non senza punte di amarezza e momenti di confessione pubblica che hanno reso tutto più vivo e sincero. Un reality teatrale, si potrebbe dire, anche se qui non ci sono state mistificazioni di alcun genere: è stato dato spazio infatti all’improvvisazione, come nella commedia dell’arte, con un canovaccio pronto a essere forzato per andare laddove ha portato il talento istintivo degli artisti in scena.
Tutto questo per celebrare un king of comedy per sera e con lui fare un tributo all’arte del fare ridere.

 

 

 

Il re della risata della serata è stato condotto in scena legato con una corda, come fosse un prigioniero: infatti, nella drammaturgia, è stato rapito dai comici del cast affinché per una volta fosse lui a dover assistere alle loro esibizioni e non il contrario.
L’assunto di partenza è stato il plot di Re per una notte, il film di Martin Scorsese in cui Robert De Niro, nel ruolo di un aspirante comico, rapisce il suo idolo Jerry Lewis, famosa star della tv: lo fa per costringere Lewis ad assistere ai suoi pezzi comici, nella speranza che poi lui lo chiami nel suo show per farlo diventare popolare.
Slegato e fatto accomodare su un allegorico trono, il re della risata della serata è stato così costretto ad assistere agli stand up del nostro cast: con ciascun comico si è instaurato un rapporto di complicità o conflitto, tra scambi di battute, scherni, giochi dialettici, giudizi semi-seri, nonché duetti e interazioni varie.
Il cast, tutto accomodato su ieratici quanto colorati cubi in una scena scarna ma molto suggestiva, ha avuto licenza di tempestare di domande e battute il re, anche per scoprirne aspetti della vita privata (sempre poco nota quella dei comici), la storia professionale, il racconto di come ce l’ha fatta. Non sono mancati momenti di sincerità in cui i nostri comici hanno chiesto e ricevuto consigli professionali e suggerimenti artistici.

 

 

 

Un ribaltamento del luogo comune: non più i comici emergenti rassegnati a vedere quelli affermati esibirsi nei grandi show tv, bensì l’esatto contrario, ovvero una star della risata costretta a guardare i numeri dei nuovi comici che in qualche modo vogliono idealmente dirgli “adesso ti faccio vedere io”, sia pure in funzione ludica e con la massima autoironia. La star di turno si è prestata a tale gioco, anche perché in fondo la serata è rimasta una sua celebrazione, per quanto atipica e niente affatto retorica.
Si è creato in questo modo il vero clima del backstage, quando i comici si ritrovano dietro il palco in attesa dell’esibizione: lì è un trionfo di chiacchiere brillanti, battute a raffica in libertà, insomma, un momento anche più divertente di quanto a volte accade in scena.
Nel finale, è stato finalmente il re a regalarci una sua esibizione.

 

 

 

 

Tutto questo meccanismo è stato suggellato da disturbi, scherzi, provocazioni, gag e interventi di vario tipo che hanno reso ancora più intenso il ritmo e il divertimento. Varie le forme di interazione con il pubblico, con qualche spettatore che è salito sul palco per esibirsi in un suo momento comico o spettacolare, prestando il fianco alla bonaria presa in giro da parte del cast. Ogni serata ha avuto un finale a sorpresa diverso.

 

 

A guidare i comici sul palco sono stati Andrea Vasumi e Jessica Polsky, con il compito di moderare il cast fisso che ha compreso gli attori Giorgio Verduci, Paolo Labati, Marco Dondarini, Galli e Villo, Alessandra Ierse, Nadia Puma, Gianluca Beretta (Felipe), Bruce Ketta, Claudio Taroppi, Debora Mancini, Andrea Poltronieri, Marica Pellegrinelli, Eros Grimaldi ed Eraldo Moretto.
Autori: Domenico Liggeri (capo progetto) con Martino Clericetti, Daniela Allegra e Davide Suardi e con Giovanni Todescan, Aliuscia Del Barba, Elisabetta Elia, Massimo Perego, Giuseppe Della Misericordia, Brian Pallas; ha collaborato Matteo Facchi.

 

 

 

Prodotto da Maurizio Capelli per The Exnovo. Organizzazione: Samuel Palacio Lama con Yuri Battistin, Valentina Laurora e Marco Moncalvo. In produzione: Gianluca Cerruti, Susanna Zanardi e Marianna Pasta. Info e contatti: www.theexnovo.com

 

 

 

 

 

 

LIBERTA' su CabaRE' TEATRO.ORG _ intervista a Domenico Liggeri su CabaRE' LO SPETTACOLO _ intervista a Domenico Liggeri su CabaRE' SALTINARIA _ intervista a Domenico Liggeri su CabaRE'
       
FREE ART & NEWS _ intervista a Domenico Liggeri su CabaRE' ERZEBETH _ intervista a Domenico Liggeri su CabaRE' CHRONICA _ intervista a Domenico Liggeri su CabaRE' MILANOWEB _ intervista a Domenico Liggeri su CabaRE'
       
LA VOCE su CabaRE' MUSICALNEWS su CabaRE' TEATRO.ORG su CabaRE' DIETRO LE QUINTE su prima di CabaRE'
       
DIETRO LE QUINTE su CabaRE' MILANO 2.0 su CabaRE' MILANODABERE su CabaRE' MILANOWEB su CabaRE'
       
COMEDY PLANET su CabarRE' LINEAMUSICA su CabaRE' MAX on line su CabaRE'