Ho iniziato a lavorare in televisione nel 1990, a venti anni, come giornalista, curando come autore e conduttore in video programmi di informazione e vari speciali per una piccola emittente locale siciliana. A ventuno anni sono stato assunto come capo redattore per il telegiornale di un'altra emittente etnea, esercitando il praticantato giornalistico e arrivando al professionismo: nella stessa emittente ho ideato, curato e condotto programmi di informazione dal 1991 al 1994. Negli stessi anni ho collaborato con la regista Roberta Torre (che da lì a poco sarebbe esplosa nel cinema con il suo film "Tano da morire") a diversi progetti televisivi per l'emittente TVM Palermo, nota per essere curata dagli autori cine-televisivi Ciprì e Maresco: in particolare in questo periodo ho realizzato speciali sui festival cinematografici (con Daniele Ciprì come operatore e direttore della fotografia) e un programma sui cortometraggi, "Onde corte", di cui ero autore e conduttore, con Roberta Torre alla regia.
Nel 1994 sospendo l'attività televisiva fino al 2000 per dedicarmi al cinema e ai videoclip, con un paio di sporadiche parentesi nel 1996, quando collaboro come autore e regista di servizi esterni ai programmi "Generazione X" di Canale 5 e "Jammin'" di Italia Uno. Negli anni '90 comunque collaboro come consulente esterno al programma "Green" realizzato per RaiTre dalla struttura Videosapere, prestando anche consulenza per trasmissioni culturali del gruppo Mediaset.

 

 

 

Nel 2000 Gregorio Paolini mi chiama per il programma "Su e Giù" di Rai Uno, dove sono autore e regista di servizi esterni. Nello stesso anno mi trasferisco a Match Music, emittente musicale satellitare allora del bouquet Tele+ e oggi di Sky, per ideare e scrivere programmi, nonché per assumere la direzione di vari progetti editoriali: tra le trasmissioni di cui mi occupo, ci sono "Match Movie" (sulla cultura e l'attualità cinematografica), "Music in love - Rockumentary" (su storia e cultura dei videoclip), "Fuori Camera" (incentrato sul rapporto dei politici con i giovani e la musica, con protagonisti i parlamentari: programma poi venduto a Rai Due, dove è stato intitolato "Onorevole dj").

 

 

 

All'inizio del 2001 sono nominato direttore editoriale di Match Music.
Nello stesso anno sono autore unico per Rai Due del programma "Oui Med - Un concerto per il Mediterraneo", programma di musica e cultura trasmesso in diretta in Eurovisione in diverse nazioni, il quale celebrava il lancio internazionale della rete satellitare Rai Med: il programma è stato realizzato in collegamento con la tv nazionale greca, armonizzando esibizioni, rvm e interviste (ai massimi rappresentanti istituzionali) tra un palco in piazza a Siracusa (su cui si sono esibiti Edoardo Bennato, Articolo 31 e Gemelli DiVersi) e lo studio di Salonicco, con la presentazione della parte italiana affidata a Paola Maugeri e Francesca "Cheyenne" Roveda.
Nel 2002 lascio l'incarico di direttore di Match Music, per occuparmi nuovamente di regia di videoclip. Intanto curo la regia televisiva di un concerto live di Raf per Rete A - All Music.

 



 

 

Torno a occuparmi di televisione nel 2004, quando per Rai Uno firmo come autore unico il programma "Sanremo… io mi presento" (in onda il sabato mattina con una media d'ascolto del 21 per cento) e i profili ufficiali dei cantanti dell'edizione 2004 del "Festival di Sanremo" andati in onda nel programma "Sanremo, ci siamo!" condotto da Pascal Vicedomini. Sempre per la stessa edizione del "Festival di Sanremo" curo come copywriter unico gli spot pubblicitari incentrati sui vari cantanti della manifestazione e sulle categorie della gara, nonché lo spot di lunga durata ufficiale della medesima rassegna canora.

 

 

 

Dal 2004 (a oggi) faccio parte dell'avventura del programma "Markette" di Piero Chiambretti, in onda su La7, al quale lavoro fin dalla fase iniziale. Oltre al ruolo di autore, anche di testi per Gabriella Germani, Andrea Lehotska e Claudio Lauretta, ho ricoperto quello di talent scout, scoprendo, proponendo o invitando diversi artisti, come Sylvie Lubamba, Rosalia Porcaro, Roy Paci (dopo chiamato a "Zelig"), Charlotte Crona (adesso a "Striscia la notizia" come violinista sexy) e le Maxim Angels, Xena, Rita Pelusio (subito dopo a "Colorado"), Chris Channing (il fauno) e anche Simone Cristicchi, portato in tv prima che uscisse il tormentone "Vorrei cantare come Biagio".

 

 

 

Nel 2005 curo di nuovo come copywriter unico gli spot pubblicitari specifici sui vari cantanti e sulle categorie della gara del "Festival di Sanremo". Nello stesso anno per Rai Due sono autore unico del "Concerto per l'Europa Unita", programma musicale condotto da Samantha De Grenet.

 

Nel 2006 sono capo degli autori e curatore del programma musicale "Freedom" su Rai Due, contribuendo anche alla sua ideazione: un magazine sui generis, ricco di reportage ma anche di varie bizzarrie e qualche scoop, per il quale curo personalmente le interviste, ad artisti del calibro di Ligabue, Francesco De Gregori, Ivano Fossati, Carmen Consoli, Simply Red, Subsonica, Mattafix, Raf, Negrita, Riccardo Cocciante e molti altri.

 

 

 

Nel 2007 sono ancora con Piero Chiambretti, nello staff degli autori del "Dopofestival di Sanremo", in onda su Rai Uno: è in questa occasione che, tra i dossier dei bocciati dal festival preparati dalla redazione della Rai, scopro la cantautrice Momo, la quale esplode come vero fenomeno mediatico con la canzone "Fondanela", approdando perfino sul palco del Teatro Ariston nella serata finale del "Festival di Sanremo" condotto da Pippo Baudo e Michelle Hunziker.

 

 

 

Ancora nel 2007 sono capo degli autori per i "Wind Music Awards" in prima serata su Italia Uno, evento musicale presentato da Cristina Chiabotto con Ambra e Giancarlo Giannini, il quale vede sul palco Ligabue, Elisa, Zucchero, Gianna Nannini, Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Tiziano Ferro, Giovanni Allevi, oltre a interventi in video di Paul McCartney, Fiorello, Laura Pausini, Scissor Sisters, Massimo Ranieri, Carlo Verdone, Roberto Baggio, Neri Marcoré, Fabio Cannavaro, Luisa Ranieri, Giorgio Panariello, Federico Moccia, Giorgio Pasotti e del ministro Francesco Rutelli.

 

 

 

Sempre nel 2007 collaboro ai testi di Claudia Penoni per la trasmissione "Zelig Off" di Canale 5 dove va in scena con il personaggio della signora Varagnolo.
Nel corso dell'estate, curo come autore unico la parte televisiva del progetto "Cornetto Free Music _ Audition", il quale confluirà prima in una serie di pillole per il programma "TRL Extra Live" su Mtv, quindi in un reportage sulle chance per la musica giovane in Italia.

 

 

 

Nell'ultima parte del 2007 lavoro come autore per il programma "Crozza Italia Live" (La7), trasmissione guidata da Maurizio Crozza che riesce a far parlare parecchio di sé già prima della messa in onda. Nello stesso periodo collaboro ai testi della gag del "cinema polacco" portata in scena da Leonardo Manera e Claudia Penoni nella trasmissione "Zelig" su Canale 5.

 

 

 

Nella prima metà del 2008 l'attività di autore tv si è concentrata sulla conferma di programmi di successo come "Markette" e "Crozza Italia Live", entrambi su La7, con le loro nuove edizioni; con Piero Chiambretti si è lavorato anche all'esperimento meta-giornalistico di "Chiambretti Speciale", sulla stessa rete. In giugno sono stato confermato capo-progetto e capo degli autori dei "Wind Music Awards", la cui edizione 2008 ha visto raddoppiare le puntate, con due prime serate su Italia Uno: nuovo successo di ascolti e cast musicale di grande prestigio con nomi quali Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Ligabue, Alanis Morissette, Claudio Baglioni, i Pooh, Biagio Antonacci, Miguel Bosé, Elisa, Zucchero, Gianni Morandi, Giovanni Allevi e tanti altri, mentre tra gli ospiti della serata da segnalare Pippo Baudo, Michele Placido, Giorgio Panariello, Beppe Fiorello, Giorgio Faletti, Mara Venier, Paola Perego, Massimo Ranieri, Valeria Marini e i contributi filmati con Fiorello, Gigi Buffon e Luca e Paolo.
E' proseguita poi la collaborazione con l'attrice comica Claudia Penoni, contribuendo alla scrittura dei testi del suo personaggio, la signora Varagnolo, per gli interventi nella trasmissione "Zelig Off" di Canale 5.
Intanto sono stato contrattualizzato come consulente artistico dalla società di produzione televisiva 360° Playmaker, voluta da Antonio Campo Dall'Orto ed Enrico Aprico per la produzione di contenuti per le reti del gruppo Telecom Italia Media (La7, Mtv, Comedy Central su Sky) e non soltanto.

Nella seconda metà del 2008 inizia il mio lavoro come autore di Francesco Facchinetti, il cui primo esito è il programma "Scalo 76" su Rai Due, tre ore di diretta settimanale per oltre quattro mesi di fila. All'inizio del 2009 continuo a scrivere per Facchinetti, questa volta per il programma "X Factor. Il processo", in onda sempre su Rai Due.

 


Alla fine del 2008 Paolo Bonolis mi vuole come autore unico dello "Speciale SanremoLab", programma messo in onda su Rai Uno che ha raccontato la selezione di due artisti giovani per la competizione del Festival di Sanremo 2009 da parte dell'Accademia della Canzone. E’ in questa occasione che viene scoperta e fa la sua prima apparizione televisiva importante Arisa, la quale da lì a poco esploderà come rivelazione proprio del Festival di Sanremo 2009 condotto da Bonolis: è lui a sceglierla tra i finalisti, insieme al direttore artistico musicale del Festival, Gianmarco Mazzi. Lo speciale è andato in onda su Rai Uno alla fine del mese di dicembre del 2008.

 

 

 

Inizia la mia stretta collaborazione con Vanessa Incontrada: divento il suo autore unico di riferimento per tutti i suoi lavori per la televisione, la pubblicità e l’editoria; giá allo studio nuovi format pensati per lei e siamo al lavoro per la sua conduzione di importanti programmi tv.

Nel frattempo scopro di essere stato immortalato in due video musicali: il primo è quello per il brano "Oh! What a girl!" dei Simply Red, in cui vengo ripreso mentre incontro il cantante della band Mick Hucknall in occasione di un'intervista che gli ho fatto per un programma della Rai di cui sono stato autore; l'altro è il video della canzone "Mostri" di Luca Bussoletti, sorta di omaggio ai talenti "mostruosi" che hanno primeggiato nella propria attività senza rinunciare alla propria sensibilità non allineata: bontà del regista Rik Diffidenti, vengo onorato anch'io…

 

 

 

Ultimi programmi della stagione televisiva all’insegna della musica. Per Rai Due curo la parte autorale di “Cocciante canta Cocciante”, evento che vede il grande cantautore esibirsi all’Arena di Verona: firmo anche l’Anteprima, condotta da Lola Ponce.
Sempre all’Arena va in scena la terza edizione dei “Wind Music Awards” che mi vede impegnato come autore personale della conduttrice Vanessa Incontrada. Ottimo successo di ascolti su Italia Uno e parata di star senza eguali, da Eros Ramazzotti a Ligabue, da Laura Pausini a Gianni Morandi, da Zucchero a Tiziano Ferro, dai Pooh a Raf. Molti gli ospiti speciali, da Paolo Bonolis a Giorgio Panariello, da Maria De Filippi ad Aldo, Giovanni e Giacomo.

 

Ancora nel 2009 sono autore di soggetto, sceneggiatura e testi del cortometraggio “I mestieri della musica. Come nasce un progetto discografico”, prodotto da FIMI, AFI e PMI, le associazioni che riuniscono tutte le maggiori case discografiche, le quali mi hanno così individuato come l’autore televisivo di loro riferimento, cui affidare il compito di rappresentare le prospettive della musica in Italia. L’opera ha avuto un importante riconoscimento internazionale in Gran Bretagna, essendo stata scelta come contenuto audiovisivo di supporto per un programma didattico di educazione musicale, Pop4School, destinato alle scuole britanniche.

 

 

 

Subito dopo chiusura di stagione tv con la responsabilità di realizzare la parte autorale della presentazione dei nuovi palinsesti della Rai, condotta da Francesco Facchinetti con Licia Colò e Max Giusti, organizzata dalla Sipra. Presenti tutti i dirigenti della Rai (a partire dal presidente Paolo Garimberti e dal direttore generale Mauro Masi), i direttori di tutte le reti (generaliste, digitali e satellitari) e moltissimi artisti (da Simona Ventura a Fabio Fazio, da Pippo Baudo a Milly Carlucci e ancora Massimo Giletti, Vincenzo Salemme, Giovanni Floris, Morgan e molti altri ancora), alcuni dei quali coinvolti in vari momenti di spettacolo, come quello in cui Carlo Conti e Amadeus sono diventati concorrenti (e non più conduttori) di un beffardo quiz, mentre nel finale tutti (ma proprio tutti) sono stati coinvolti in un autoironico karaoke, cantando sulle note di una recuperata “Viva la Rai” di Renato Zero.

 

 

 

 

L’autunno 2009 si apre con il mio ingresso nello staff degli autori della terza edizione di “X Factor” in prima serata su Rai Due; contemporaneamente continuo a lavorare come autore personale di Francesco Facchinetti, seguendolo anche nel programma pomeridiano settimanale “X Factor. Il Processo”, sempre su Rai Due. Intanto è partita la messa in onda dei nuovi spot della Wind interpretati da Giorgio Panariello e Vanessa Incontrada: ho partecipato alla loro realizzazione come autore, collaborando con i colleghi Riccardo Cassini e Walter Santillo.

 

 

 

 

L'anno si apre con la poco fortunata esperienza nella trasmissione "Il più grande" su Rai Due. Contemporaneamente il mio intervento creativo garantisce l'aggiudicazione dell'incarico come autore e regista per il grande progetto "Come and dance Rihanna", promosso dalla Nokia.

Un'iniziativa a più livelli che ha condotto alla realizzazione di un video musicale dalla genesi molto complessa, sulla musica del brano "Rude boy" di Rihanna. Si è partiti da una coreografia di Garrison, noto anche per la partecipazione al programma "Amici": ho prima girato i movimenti eseguiti dai suoi ballerini, quindi una serie di lezioni impartite da lui stesso affinché da casa tutti potessero imparare i passi. Ne è scaturita nelle settimane successive la raccolta di user generated content degli utenti del sito, i quali hanno postato filmati che li vedevano alle prese con la coreografia. Tutto è confluito quindi in un grande evento, il 24 aprile, quando in tre piazze, a Catania, Roma e Milano, allo scoccare delle ore 16 in contemporanea è partito il brano di Rihanna e centinaia di ragazzi hanno eseguito all'unisono la coreografia, ripresi da diciotto telecamere che ho diretto grazie a un collegamento satellitare.

 

 

 

 

A ridosso dell’estate ho lavorato alla riedizione del “Mercante in Fiera” di Italia Uno, come unico autore dei testi dei nuovi lanci e delle schermaglie che vedono in contrapposizione la Gatta Bianca e la Gatta Nera, entrambe impersonate da Ainett Stephens.

Da settembre ho ripreso l’impegno come autore di “X Factor” in prima serata su Rai Due, per questa quarta edizione che vede la rinnovata formula dei quattro giudici; in contemporanea, l’impegno come autore anche del daytime della trasmissione, “Extra Factor”, in onda dal lunedi al sabato nel tardo pomeriggio sulla stessa rete. In pratica, sette dirette in sei giorni…

In mezzo, la collaborazione come autore ai nuovi spot della campagna Wind con Vanessa Incontrada che questa volta deve vedersela con il nuovo personaggio di Giorgio Panariello, Luingi, sedicente “brasiliano di Scandingi”

 

 

 

Dall’inizio del 2011 sono tra gli autori del programma “Gli sgommati” su Sky Uno, satira politica con protagonisti dei pupazzi con le fattezze dei politici italiani.

Al contempo sono ideatore del format e capo progetto oltre che autore di “Rock e i suoi fratelli”, trasmissione in onda su Rai 5 con la conduzione di Omar Pedrini, con la dichiarata ambizione di raccontare tutto il mondo della musica italiana in ogni suo aspetto. Una trasmissione dall’anima moderna ma allo stesso tempo dal cuore fieramente antico, perché, oltre a fare ascoltare suoni e parole dei musicisti, parla anche di ciò che rischia di scomparire, come i giornali cartacei specializzati e i vinili, tornando inoltre a promuovere gli incontri fisici e dialettici tra gli artisti in forma di simposio e raccontando tutti i mestieri della musica, dal fonico al vocal coach, dal fotografo dei booklet all’arrangiatore e altri ancora, per descrivere complessità e ricchezza dell’intero mondo musicale del nostro Paese.

 

 

A inizio primavera del 2011 entro nel gruppo degli autori del programma "Ciak… si canta!" in onda su Rai Uno, condotto da Francesco Facchinetti e Belen Rodriguez. Seguono gli impegni come autore di Vanessa Incontrada: per i "Wind Music Awards" su Italia Uno che la vedono affiancata da Teo Mammucari e per la nuova campagna pubblicitaria della Wind che la vede in coppia con Giorgio Panariello. Dopo la breve esperienza con "Star Academy" su Rai Due, l'anno si chiude con "Mettiamoci all'Opera" su Rai Uno.

 

 

Seconda parte della stagione 2011-2012 incentrata sulle prime serate di Rai Uno. Sono autore di "Punto su di te", condotto da Claudio Lippi ed Elisa Isoardi, con ospiti che vanno da Maria Grazia Cucinotta a Ricky Tognazzi, passando per Francesco Pannofino. Quindi firmo il quiz show "Mi gioco la nonna", condotto da Giancarlo Magalli.

 

 

Dopo una pausa dagli impegni televisivi, per seguire le attività giornalistiche e universitarie, nel 2016 torno a lavorare al fianco di Piero Chiambretti per la trasmissione “Grand Hotel Chiambretti”, in onda su Canale 5: questa edizione è incentrata sull’Isola dei Famosi, da cui il sottotitolo “gente che va gente che viene dall’Isola”.

 

 

 

Dall'autunno del 2016 firmo come autore la trasmissione "Matrix Chiambretti", la nuova versione del venerdì del noto programma di Canale 5, affidata alla conduzione di Piero Chiambretti.

 

 

 

In chiusura di 2016, firmo come autore Gazzetta Sports Awards 2016, in onda su La7 e su La7d, condotto da Francesco Facchinetti e Viviana Guglielmi: un evento della Gazzetta dello Sport che ha premiato tutti i migliori atleti dell'anno, vedendo sfilare davanti alle telecamere nomi come Alberto Tomba, Federica Pellegrini, Tania Cagnotto, Bebe Vio, Claudio Ranieri, Gigi Donnarumma, Gregorio Paltrinieri, Ivan Zaytsev, con gli interventi del direttore Andrea Monti e del Presidente di RCS Urbano Cairo.

 

 

 

Il 2017 si apre con l'impegno come autore della trasmissione "Eccezionale Veramente" sull'emittente La7: condotto da Francesco Facchinetti, vede nel cast fisso Diego Abatantuono, Paolo Ruffini, Selvaggia Lucarelli e Roberto Lipari, annoverando ospiti come Alex Zanardi.

 

 

 

HO SCRITTO (ANCHE) PER

Tra gli artisti con cui ho lavorato e/o ancora lavoro per i programmi televisivi, ho piacere di citarne alcuni in particolare…

 

GABRIELLA GERMANI

http://www.gabriellagermani.com/

 

Con Gabriella ho scritto testi per alcuni dei personaggi delle sue imitazioni, come Alessandra Mussolini, Daria Bignardi, Rula Jebreal e altre ancora.


LEONARDO MANERA
http://www.leonardomanera.it/


La mia collaborazione con Leonardo riguarda i testi del cosiddetto "cinema polacco", in cui il noto comico inscena con Claudia Penoni un menage surreale e all'insegna dell'understatement per il vastissimo pubblico della trasmissione "Zelig" di Canale5.


CLAUDIA PENONI
www.claudiapenoni.it


Abbiamo iniziato a lavorare insieme ai testi e alle battute in occasione di una sua fortunata partecipazione alla trasmissione "Zelig Off" di Canale 5: adesso stiamo proseguendo...


CLAUDIO LAURETTA
www.claudiolauretta.it

 

Per Claudio ho scritto i testi dei vari personaggi interpretati nel programma "Markette", tra cui quelli di satira politica per le imitazioni di Antonio Di Pietro e Romano Prodi.".


ANDREA LEHOTSKA
www.andrealehotska.com
http://www.la7.it/markette/pieroec.asp?id_pers=235

Di Andrea ho scritto buona parte delle battute e delle sue poesie sui sentimenti trasgressivi, oltre a scrivere e organizzare la struttura dei suoi confronti letterari, tra i quali da ricordare quelli con Barbara Alberti, Andrea Pinketts e Isabella Santacroce.


ROSALIA PORCARO
http://www.la7.it/tv/personaggi/dettaglio.asp?id_pers=124

 

Per Rosalia ho collaborato ai testi di alcuni suoi personaggi, come la satira politica della casalinga che vota Forza Italia e "Rosalyn Video", canzonatura delle televendite erotiche.

 

 

 

 

 

LA SICILIA su mio lavoro autorale al DOPOFESTIVAL DI SANREMO 2007 LA REPUBBLICA _ intervista su Momo scoperta al DOPOFESTIVAL DI SANREMO IL SECOLO XIX _ citazione mio lavoro di autore dei testi in
articolo su Claudio Lauretta
LIBERO _ citazione come autore di CROZZA ITALIA LIVE
       
MUZ su mio lavoro autorale al DOPOFESTIVAL DI SANREMO RUMORS _ citazione come autore del programma CROZZA ITALIA LIVE IL VENERDI DI REPUBBLICA _ su scoperta di Momo IL GIORNALE _ su scoperta di Momo
       
MEDIASET.IT su WIND MUSIC AWARDS LIVECITY.IT su WIND MUSIC AWARDS ROCKOL_ notizia su nomina Liggeri come direttore dell'emittente Match Music WIKIPEDIA _ citazione come autore di MARKETTE (La7)
       
DNewsMilano su video Rihanna IL GIORNALE DI SICILIA su lavoro autorale e regia per video Rihanna LA SICILIA su lavoro autorale e regia per video Rihanna LA SICILIA su regia evento video Rihanna
Rockol su video Rihanna Musicopolis Rihanna dal vertice delle classifiche USA ad un concorso in Italia Bruno Trani dot info su evento Rihanna Note-Legali sul lavoro autorale per video I Mestieri Della Musica.
ROCKOL _ citazione come autore
documentario per Cornetto FreeMusic Audition 2007
La Sicilia su mio lavoro autorale per X Factor 4 RAI 5 _ intervistato da Omar Pedrini come autore televisivo esperto di musica KEY 4 BIZ su successo cortometraggio I MESTIERI DELLA MUSICA nel Regno Unito
VIRGILIO NOTIZIE su mio format ROCK E I SUOI FRATELLI ROCKOL su mio format ROCK E I SUOI FRATELLI ROCKOL su proiezione I MESTIERI DELLA MUSICA in UK