Attualmente è docente di Metodologia dei Musei d’Impresa presso la  Facoltà di Arti, Turismo e Mercati dell’Università IULM di Milano, all’interno della quale fa parte del Dipartimento di Arti e Media.

 

 

DOCENZE

 

Dal 1994 docente di Sceneggiatura e di Estetica e Linguaggio del Video in corsi professionali di regia della Comunità Europea; ha tenuto corsi di Regia e di Linguaggio dell’Immagine per conto di provveditorati agli studi, scuole pubbliche e manifestazioni culturali.
Dal 2000 al 2003 docente titolare del Laboratorio di Videoclip presso il corso di laurea in Scienze e Tecnologie delle Arti e dello Spettacolo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia.
Nel 2001 docente presso il Dams dell’Università di Bologna del Workshop di Cultura del Videoclip e Rapporto tra Musica e Immagini all’interno del Corso di Teoria e Tecnica del Linguaggio Cinematografico.
Dal 2001 al 2004 docente titolare del Laboratorio di Videoclip e di Musica in Televisione del Master in Comunicazione Musicale per la Discografia e la Radio presso l'Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica di Milano.
Nel 2002 docente del Seminario sui Videoclip presso il Dams dell’Università di Gorizia.
Dal 2002 co-relatore di tesi universitarie sui video musicali in vari atenei, tra cui Università di Bologna e IULM di Milano.
Nel 2003 docente del Seminario sui Videoclip presso il Dams dell’Università di Cosenza; dallo stesso anno ha tenuto lezioni e interventi presso l’Università di Bologna e l’Università di Palermo.
Nel 2003 docente di Gestione del Processo di Realizzazione di Prodotti Audiovisivi e Multimediali nel corso di formazione FSE denominato Tecniche di Gestione e Produzione Audiovisiva e Multimediali per i Beni Culturali al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano;
Dal 2003 al 2007 Docente di Tesi all’Istituto Europeo di Design - Arti Visive di Milano.
Dal 2004 al 2005 titolare della cattedra di Progettazione dei Prodotti Audiovisivi all'Istituto Europeo di Design - Arti Visive di Milano;
Dal 2004 al 2009 docente a contratto di Tecnica ed Estetica del Videoclip alla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, Facoltà di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo, corso di Laurea specialistica in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale.
Nel 2004 docente del corso di formazione FSE denominato Laboratorio di Videoclip Musicali presso l’Università IULM di Milano.
Dal 2004 al 2011 docente di Storia della Radio e della Televisione nell’ambito del Master in Comunicazione Musicale per la Discografia e i Media presso l’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica di Milano;
Nel 2005 docente del Corso di Tecniche di Regia di Videoclip alla Scuola di Cinema “Anna Magnani” di Prato.
Nel 2012, docente di Produzione nelle industrie culturali e creative - Produzioni musicali e ricreative, nel Corso di laurea Magistrale Arti, patrimoni e mercati dell’Università IULM di Milano.
Nel 2013 docente del Laboratorio di produzione e comunicazione culturale, nel Corso di laurea Magistrale Arti, patrimoni e mercati dell’Università IULM di Milano.

Dal 2014 al 2016, docente di Metodologia dei Musei d'Impresa presso la facoltà di Arti, Turismo e Mercati dell'Università IULM di Milano.

Nel 2017, docente di Comunicazione dei Musei d'Impresa nell'ambito del corso di laurea triennale in Arti, Design e Spettacolo, presso la facoltà di Arti, Turismo e Mercati dell'Università IULM di Milano.

 

 

LA DIDATTICA DELLA VIDEOMUSICA

 

Assunto di partenza è approfondire il rapporto tra il cinema e la musica, dal punto di vista storico e semiotico, fino ad approdare a quella forma di osmosi tra le due forme espressive che è il video musicale. Punto di arrivo è che il videoclip sia la massima sintesi delle arti possibile, il perfetto approdo del concetto di sinestesia.
Tracciando i percorsi che hanno legato la musica all'evoluzione delle immagini in movimento, si sviscera l'influenza che la musicabilità ha avuto sul cinema: ovvero, quanto abbia influito sul piano del linguaggio tecnico ed estetico cinematografico la possibilità di associare delle note alle immagini.
Se il punto di partenza sono le teorie sull'arte totale di Wagner e i primi esperimenti praticati da Edison a fine ottocento nel campo della riproduzione fonografica legata all'immagine in movimento, il punto di approdo è invece il videoclip, inteso come attuale massima e più comune sintesi possibile dell'immagine musicata.
Tale percorso viene illustrato da supporti visivi, consistenti in film esemplari rispetto all'argomento e da tutte le forme di clip, con uno sguardo attento alle nuove tecnologie e ai futuri sviluppi mediatici del settore.
La struttura delle lezioni prevede l'alternarsi di proiezioni video, dia-proiezioni di immagini fotostatiche (soprattutto per i riferimenti alla pittura e all'iconografia delle realizzazioni discografiche), incontri con artisti, musicisti e registi, confronti con discografici e addetti al settore (manager di artisti, produttori e tecnici dell'audiovisivo, responsabili del palinsesto e direttori di tv musicali), visite su set di clip e negli studi di tv tematiche, esercitazioni pratiche.
Partendo da una base concettuale che insiste sugli aspetti teorici ed estetici, il cui metodo di indagine può essere assimilato a quello della storia delle arti, si giunge alla definizione di un'analisi approfondita di ogni aspetto tecnico legato al videoclip, inteso come strumento di comunicazione e oggetto di produzione industriale e culturale. La parte teorica ha come supporto didattico la proiezione di video musicali selezionati per ciascuno degli argomenti trattati. Tale base teorica intende fornire consapevolezza allo studente nel momento in cui sarà condotto a contatto diretto con strumenti e metodologie di produzione del videoclip musicale.
Scopo ultimo della mia didattica è infatti la concreta realizzazione di opere videomusicali da parte degli studenti, impiegati in maniera attiva in ciascuno dei ruoli richiesti per la produzione di un video musicale: si tratta di esercitazioni spesso realizzate con il supporto di addetti ai lavori e attivando rapporti diretti con l'industria discografica. Quasi tutti i lavori didattici realizzati in questo ambito si sono tradotti in videoclip ufficiali sostenuti e riconosciuti da mercato televisivo e industria videomusicale, spesso realizzati con un rapporto attivo con i musicisti, configurandosi come committenze ufficiali pur senza perdere la matrice form

 

 

NOTE SULLA DIDATTICA DELLA VIDEOMUSICA

 

 

 

 

Nel corso delle lezioni di Videomusica sono intervenuti i musicisti Enrico Ruggeri, Andrea Mirò, Roberto Cacciapaglia, i Rio, Simone, Mario Riso, Deasonika, Diego Mancino. Le attività didattiche hanno previsto anche lezioni in esterna: una sul set in cui veniva realizzato il clip di "Guardami negli occhi (prego)" di Paolo Meneguzzi, con la piena partecipazione dell'artista al contributo didattico; un'altra negli studi dell'emittente All Music. Diversi miei studenti IULM inoltre sono stati coinvolti nella realizzazione dei clip che ho girato per gli Sugarfree.
Tra i clip realizzati quali esercitazioni didattiche, ci sono "Ci sarà il sole" per Simone, "Mariachi Hotel" per i Rio, "Barion Hotel" per i Feel Good Productions, nonché alcuni video ufficiali: "Le cose che pensano" per gli equiVoci, "Ciao ciao buonafortuna" per Pinomarino, "In too deep" per gli Stellar Ray del musicista inglese Davey Ray Moor.
Complessa e ricca la collaborazione con il progetto Rezophonic, superband che riunisce decine di musicisti tra i più importanti della scena rock e alternativa italiana (www.rezophonic.com), iniziativa che unisce musica e solidarietà a favore dell'Africa; con il sostegno della docente di "Musica in video" Gaia Varon e l'approvazione del responsabile Mario Riso e dell'etichetta Sugar di Caterina Caselli, è stata copiosa e varia la mole di lavori realizzati dai miei studenti per questo progetto: videoclip canonici, spot di varia durata, viral per la promozione su Internet, documentari, backstage.

 

 

 

 

Il mio lavoro didattico con la scuola di Arti Visive dell'Istituto Europeo di Design di Milano, diretta da Rossella Bertolazzi, ha come obiettivo la formazione di talenti creativi nel campo del video musicale con particolare specializzazione nei clip di animazione, in ogni tecnica e stile.
Ecco i videoclip ufficiali realizzati dagli studenti dello IED per il mercato discografico sotto la mia docenza e direzione artistica: "Nella fattispecie" per Mario Venuti (etichetta Musica e Suoni), "Calling out 4 all the people" per i Feel Good Productions (NuN), "Ti penso sempre" per Brusco (Universo), "Poor little girl" per Violante Placido (N3), "Il luminal d'immenso" per Dolcenera (edel), "Masino remix" per Bedroom Rockers (Universal), "Un circo" per i Matmata (edel), "L'ultimo treno" per gli Irradia (distr. Warner), "Perdere te" per gli Otto Ohm (NuN), "History" per Kaas (Compagnia Nuove Indye), "D-Lake" per Claud9 (NuN), "Mi sento lento" per i Tinturia (Musica e Suoni), "Crescere" per i Minerva (NuN/edel), "Ho cambiato idea" per Luca Nesti (Camion Records), "Anticamere" per Table Feat. Aua (N3), "Electric sheep" per i Nomoredolls (N3), "Contropressione" per le Bambole Di Pezza (Alternative Produzioni).
Ai lavori elencati, realizzati quali Tesi di Diploma dagli studenti di Arti Visive, o come esercitazioni ufficiali, occorre aggiungere altri lavori firmati dai miei studenti nel corso dell'attività didattica, tra cui il videoclip di "Fiera" per Fiamma (Mescal), e i visuals per una tournée teatrale degli Stadio.
Gli esiti. I videoclip in oggetto in buona parte sono stati trasmessi su tutte le emittenti musicali, alcuni in altissima rotazione tanto da entrare nelle classifiche dei più programmati e graditi dal pubblico
Il mio lavoro nei progetti videomusicali dello IED Arti Visive quale docente e direttore artistico muove i passi dall'individuazione di artisti e case discografiche con le quali instaurare un rapporto di reale committenza, mettendo insieme pratica industriale con esigenza didattica. Gli studenti che realizzano i clip delle tesi vengono quindi edotti sul funzionamento del mercato discografico relativamente all'indotto dei video musicali, poiché sono tutti all'opera prima. Durante la realizzazione dei lavori, gli studenti sono seguiti da docenti e assistenti scelti tra i più importanti esperti di tecniche d'animazione in Italia.
La filosofia didattica che si applica per i tesisti è: ultimo da atto da studenti e prima prova da professionisti, contemporaneamente. Infatti per gli allievi la realizzazione dei videoclip rappresenta sia il momento della conclusione del loro corso di studi, sia allo stesso tempo il loro primo autentico lavoro professionale. Questo testimonia la volontà della scuola di non fare tesi fini a loro stesse, ovvero esercitazioni sterili che rimangono chiuse nell'ambito della didattica; si vuole invece rendere le tesi come il primo momento di dialogo concreto degli studenti con il mondo professionale. Lo IED in questo modo, nel diplomare gli studenti con prove videomusicali, grazie alle tesi in oggetto dona loro già il primo lavoro ufficiale da mettere in curriculum.
La filosofia produttiva è poi quella di uno scambio di aiuto reciproco tra le ragioni della didattica e quelle di un'industria in crisi come quella musicale. Infatti il vantaggio del basso costo unito all'alta qualità dei clip dello IED è reciproco: per la scuola si tratta della possibilità di avere un ruolo originale e ufficiale nel mercato videomusicale, consentendo ai propri studenti il salto immediato nel professionismo ancora prima che si diplomino; per le case discografiche il vantaggio è invece quello di avere clip di altissimo livello qualitativo ai soli esigui costi vivi, ovvero un grande vantaggio in tempi di crisi degli investimenti.
Poiché anche di etica si sta parlando, è da sottolineare come molti di questi video sono stati realizzati a Impatto Zero per l'ambiente (www.impattozero.it): significa che le emissioni di anidride carbonica prodotte durante la lavorazione dei clip, grazie a LifeGate (www.lifegate.it) sono state compensate investendo nella riqualificazione e protezione di un'area di foresta tropicale in Costa Rica.

 

. Feel Good Productions
http://profile.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewprofile&friendid=118822273

. Luca Nesti
http://www.youtube.com/watch?v=ffnsIBipUmQ

. Table feat. Aua
http://www.youtube.com/watch?v=RxwzyzDRPc8

. Bambole di Pezza
http://www.bamboledipezza.com/

 

 

 

 

All'Università Cattolica di Milano ho insegnato nell'ambito del Master in "Comunicazione Musicale per la discografia e i media" dell'Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo (ASMEX). Dal 2001 al 2004 la docenza ha riguardato il "Laboratorio di Videoclip" e quello di "Musica in Televisione" , mentre dal 2004 al 2011 sono stato uno dei docenti di "Storia della Radio e della Televisione".
Nel corso delle lezioni sono intervenuti soprattutto addetti ai lavori, discografici e produttori videomusicali.

 

 

 

 

E' stata la prima facoltà in cui ho insegnato.
Nel corso delle lezioni dei miei tre anni accademici ivi svolti, sono intervenuti musicisti come Nada, Paola e Chiara, Saturnino, Andy dei Bluvertigo, Omar Pedrini, i Timoria, Mario Venuti, Bambole di Pezza, Giovanni Lindo Ferretti, PGR, Manuel Agnelli (Afterhours), Africa Unite, Alberto Belgesto, Mao, Cristina Donà, Matmata, Alberto Cottica dei Fiamma Fumana.
Nel corso delle esercitazioni, tra i clip didattici realizzati dagli studenti ci sono: "Supermarket" per i Timoria, "Monnalisa" per Mario Venuti e ancora video per Bambole di Pezza e Cerveza, nonché il backstage ufficiale del clip di "Miami safari" per i Verdena; clamoroso il caso del clip di "(Damn these) hungry times" per i Cousteau, realizzato da un collettivo di circa venti studenti con mezzi amatoriali e senza alcun budget, divenuto video internazionale ufficiale della band inglese e andato in onda in quasi venti nazioni in tutto il mondo. Realizzati da questi studenti anche diversi visuals, per tournée di Raf e degli Stadio. Come pura esercitazione didattica, i miei studenti dell'anno accademico 2001-2002 hanno visualizzato in forma di clip l'intero album d'esordio omonimo dei PGR.
Nel 2002 in questa sede ho ideato e realizzato la prima "Giornata Universitaria del Videoclip", iniziativa tesa a ottenere il riconoscimento accademico ufficiale dello status di opera d'arte autonoma vera e propria per il videoclip, fino a quel momento figlio spurio di cinema e televisione dall'incerta collocazione in ambito didattico e culturale.


 

 

 

 

Nel 2001, al Dams dell'Università di Bologna, nel corso del mio "Workshop di Cultura del Videoclip e Rapporto tra Musica e Immagini" all'interno del Corso di Teoria e Tecnica del Linguaggio Cinematografico del docente Giovanni Robbiano, intervengono per affiancarmi in cattedra i musicisti Manuel Agnelli degli Afterhours, gli Otto Ohm, Andy dei Bluvertigo, gli Estra, i Tiromancino, Riccardo Sinigallia, Frankie Hi-Nrg.
E' da questa sede che parte la mia "Petizione per salvare l'archivio dei videoclip storici di Videomusic", la quale troverà eco sui media ed estesa adesione.

 

 

 

 

 

A.L. Ronchi su mia lezione con Andy (Bluvertigo) al Dams di Brescia BRESCIA OGGI
su mia docenza al Dams Brescia (parte 1)
BRESCIA OGGI
su mia docenza al Dams Brescia (parte 2)
BRESCIA OGGI
sui clip dei miei studenti Dams Brescia per Raf
CAFFE' TRIESTE
su mia docenza al Dams Brescia
         
CAMPUS_
speciale sull'attività dei miei studenti dello IED (parte 1)
CAMPUS_
speciale sull'attività dei miei studenti dello IED (parte 2)
CAMPUS_
speciale sull'attività dei miei studenti dello IED (parte 3)
CAMPUS_
speciale sull'attività dei miei studenti dello IED (parte 4)
CAMPUS_
speciale sull'attività dei miei studenti dello IED (parte 5)
         
CAMPUS_
speciale su mia docenza al Dams Brescia (parte 1)
CAMPUS_
speciale su mia docenza al Dams Brescia (parte 2)
CAMPUS_
speciale su mia docenza al Dams Brescia (parte 3)
CAMPUS WEB
su mia docenza al Dams Brescia
CARNET
sui clip dei miei studenti Dams Brescia per Raf
         
CORRIERE DELLA SERA
su clip miei studenti Dams Brescia per Cousteau
CORRIERE DELLA SERA
su clip per Feel Good Production dei miei studenti IED
CORRIERE DELLA SERA
su clip per Mario Venuti dei miei studenti IED
CORRIERE DELLA SERA
su clip miei studenti IED per Pacifico
CORRIERE DELLA SERA_
richiamo intervista su mia attività di docenza e di regia
         
CORRIERE DELLA SERA
su mia petizione per la salvaguardia dell'archivio storico di Videomusic
Festa del videoclip musicale
al Dams Brescia
FLASH -
Università - su videoclip
GIORNALE DI BRESCIA
su mia lezione con Andy (Bluvertigo) al Dams di Brescia
GIORNALE DI BRESCIA
sui clip dei miei studenti Dams Brescia
         
locandina GIORNATA UNIVERSITARIA DEL VIDEOCLIP
al Dams di Brescia
LA REPUBBLICA
su clip ecologico a impatto zero dei miei studenti IED per Mario Venuti
LA STAMPA
su clip per Mario Venuti dei miei studenti IED
LA STAMPA
sui clip dei miei studenti Dams Brescia per Raf
MUSICA
(suppl. LA REPUBBLICA) su mia docenza al Dams Brescia
         
mia lezione con Paola e Chiara al Dams di Brescia LIBERTA'
su mia docenza al Dams Brescia
MERATE ON LINE
su clip per Simone dei miei studenti IULM
METRO
sui clip dei miei studenti Dams Brescia per Raf
MUSICA
(suppl. LA REPUBBLICA) su clip per Mario Venuti dei miei studenti IED
         
MUSICA
(suppl. LA REPUBBLICA) su mia petizione per la salvaguardia dell'archivio storico di Videomusic
MUSICA E DISCHI
su mia docenza al Dams Brescia
C. Pelizzoni
sui clip dei miei studenti Dams Brescia per Raf
PRESENZA
su mia lezione con Paola e Chiara al Dams di Brescia
ROCKOL_
Manuel Agnelli ospite al Dams di Bologna
         
ROCK SOUND
su clip miei studenti IED per Matmata
SAPERE.IT_
intervista su CINEMA E VIDEOCLIP TRA SCANDALO E CENSURA (parte 1)
SAPERE.IT_
intervista su CINEMA E VIDEOCLIP TRA SCANDALO E CENSURA (parte 2)
SAPERE.IT_
intervista su I VIDEOCLIP, UN MONDO DA SALVARE (parte 1)
SAPERE.IT_
intervista su I VIDEOCLIP, UN MONDO DA SALVARE (parte 2)
         
locandina mio seminario all'Università della Calabria THE GUIDE
sui clip dei miei studenti dello IED (parte 1)
THE GUIDE
sui clip dei miei studenti dello IED (parte 2)
TUTTO
inserisce tra i migliori dieci clip del mese il video dei miei studenti IED per Feel Good Production
TUTTO
su clip miei studenti Dams Brescia per Cousteau
         
TUTTO
su clip miei studenti Dams Brescia per Timoria
TUTTO DIGITALE
sui clip dei miei studenti dello IED (parte 1)
TUTTO DIGITALE
sui clip dei miei studenti dello IED (parte 2)
TFP Forum - Dedicato a Domenico Liggeri